venerdì

Maggiore assunzione di vitamina D necessaria per ridurre rischio di cancro

I ricercatori della Università della California, della San Diego School of Medicine e della Creighton University School of Medicine di Omaha hanno riferito che un’assunzione elevata di vitamina D è necessaria per raggiungere livelli ematici che possono prevenire o ridurre sensibilmente l’incidenza di cancro al seno e di molte altre grandi malattie. I risultati sono stati pubblicati il 21 febbraio sulla rivista Anticancer Research.

“Abbiamo trovato che l’assunzione giornaliera di vitamina D da parte degli adulti nel range di 4000-8000 UI è necessaria per mantenere i livelli ematici dei metaboliti della vitamina D al livello necessario per ridurre di circa la metà il rischio di diverse malattie – il cancro della mammella, il cancro del colon, la sclerosi multipla e il diabete di tipo 1 “, ha detto Cedric Garland, professore di famiglia e medicina preventiva del San Diego Moores Cancer Center. “Sono stato sorpreso di scoprire che le assunzioni necessarie per mantenere lo stato della vitamina D per la prevenzione della malattia siano stati così alte. Di molto superiore al minimo dell’assunzione di 400 UI / die che era necessaria per sconfiggere il rachitismo nel 20 ° secolo”

“Non sono stato sorpreso da questo”, ha dichiarato Robert P. Heaney, MD, della Creighton University, uno scienziato in biomedica che ha studiato il fabbisogno di vitamina D per diversi decenni. “Questo risultato è stato quello che i nostri studi avevano previsto, ma è stato necessario uno studio come questo, su persone durante la vita quotidiana, per confermarlo”.

Lo studio riguarda un sondaggio di diverse migliaia di volontari che hanno assunto supplementi di vitamina D nel range di dosaggio da 1000 a 10.000 UI / die. Sono stati condotti studi sul sangue per determinare il livello di 25-vitamina D – la forma in cui quasi tutta la vitamina D circola nel sangue.

“La maggior parte degli scienziati che stanno lavorando attivamente con la vitamina D ora sostiene che 40-60 ng / ml è la concentrazione di destinazione appropriata di 25-vitamina D nel sangue per prevenire le maggiori carenze di vitamina D correlate a malattie gravi e si sono uniti in una lettera su questo argomento “, ha detto Garland. “Purtroppo, secondo uno studio recente della National Health and Nutrition Ezamination Survey, solo il 10 per cento della popolazione degli Stati Uniti ha livelli in questo campo, soprattutto le persone che lavorano all’aperto.”

Mentre la commissione dell’OIM afferma che 4000 UI / die è un dosaggio sicuro, la razione minima giornaliera consigliata è di 600 UI / die.

“Con questi risultati, diventerà comune per quasi tutti gli adulti assumere 4000 UI / die», ha detto Garland. Ha aggiunto che le persone che possono avere controindicazioni dovrebbero discutere i loro bisogni di vitamina D con il loro medico di famiglia.

“Ora tutti dovrebbero assumere più vitamina D per aiutare a prevenire alcuni tipi principali di tumore, numerosi altre malattie gravi e fratture”, ha detto Heaney.

Scritto da Federica Di Leonardo il 23.02.2011
fonte:http://gaianews.it/alimentazione/maggiore-assunzione-di-vitamina-d-necessaria-per-ridurre-rischio-di-cancro/id=8042