martedì

La dieta di Creta (Grecia) contro infarto e ictus

Creta è l'ombelico della dieta mediterranea, una dieta  "antinfiammatoria" imbattibile per prevenire le malattie cardiovascolari.
PAnettiera a Creta
Ingrandisci la foto
Una panetteria tradizionale a Creta.
Foto: © Phil Bebbington
La dieta di Creta è la vera dieta mediterranea. Insieme allo stile di vita dell'isola (per esempio il digiuno vegetariano e l'attività fisica) è alla base dell'assenza di malattie cardiovascolari nell'isola

Ecco come seguire la dieta e le tradizioni cretesi.
• Mangia cereali integrali, ma controlla le porzioni: il volume è quello contenuto in una tazza da te.

• La migliore fonte di proteine sono i legumi, siano essi fagioli, lenticchie, piselli, fave: uno studio del National Health and Nutrition examination survey ha dimostrato che chi mangia legumi 4 volte o più la settimana ha una riduzione del rischio di infarto del 22% rispetto a chi li mangia una sola volta la settimana.

• Verdura, verdura, verdura: almeno 4 porzioni di verdura di stagione, meglio ancora 6. Insalata, ma anche coste, e spinaci, e poi pomodoro, carciofi, e poi agrumi come arance e limoni, frutta come fichi, uva: qualsiasi prodotto dell’orto va bene.

• Condisci con olio extravergine di oliva, ricordando però che è un prodotto molto calorico.

• Pesce e molluschi marini sono fonti di Epa, un grasso omega-3 che ha funzioni anticoagulanti e facilita la conduzione elettrica delle cellule cardiache: mangiane 84 grammi la settimana.

• Consuma raramente carne bianca di pollo o coniglio, e non più di una volta la settimana quella rossa.

• Usa il formaggio greco, la feta, come se fosse una spezia, in piccole quantità per insaporire.

• Insaporisci i piatti con l’aglio, riduce colesterolo e pressione; usa anche prezzemolo, origano, basilico, timo, maggiorana, salvia, menta, rosmarino: sono fonti di antiossidanti fenolici.

• Usa lo yogurt greco come dessert, con un po’ di miele e qualche noce. O qualche fico secco con le noci.

• Invece degli snack mangia un frutto, o un pugno di noci o altri semi.

• Un bicchiere di vino a pasto.

• Cerca di mangiare in compagnia, e mangia lentamente, gustando i cibi.

• Fa attività fisica, almeno mezz’ora al giorno.

• Anche se non appartieni ad alcuna religione, fai qualche periodo di digiuno eliminando dolci, prodotti di origine animale e prodotti da forno: tutte le religioni contengono prescrizioni di questo genere perché sono benefiche per la salute. 
fonte:http://www.focus.it/Salute/speciali/Le_ricette_per_stare_meglio_245665_225665_236665_9855545_455_3.aspx