domenica

APPARECCHIO ELETTRONICO SPEGNE L'EMICRANIA


Presentato nel corso dell'American Headache Society meeting, a Boston un nuovo dispositivo TMS portatile per la terapia dell'emicrania secondo quanto pubblicato da Eurekalert.
L'apparecchio TMS (Transcranial Magnetic Stimulator) e' in grado di interrompere la fase preliminare dell'emicrania chiamata aura, durante la quale i pazienti accusano disturbi visivi come annebbiamento della vista o cascate luminose, disturbi della sensibilita' e della parola della durata di alcuni minuti fino a un'ora, che poi recedono lasciando posto al dolore. Il funzionamento del dispositivo, testato dai ricercatori dell' Ohio State University Medical Center, si basa sull'applicazione locale di un impulso magnetico che crea una corrente elettrica neuronale che interrompe di fatto l'aura prima che si sviluppi il mal di testa; questo in accordo con una recente teoria che vede la cefalea pulsante come il risultato di uno stato di ipereccitabilita' neuronale.
"Il dispositivo e' indolore e sicuro", spiega Yousef Mohammad, principale autore dello studio, "dal momento che quasi tutti i farmaci per l'emicrania hanno alcuni effetti indesiderati, ed i pazienti tendono alla dipendenza e sviluppano un mal di testa per l'uso frequente di farmaci senza prescrizione medica, il dispositivo TMS rappresenta una importante promessa per i malati di emicrania".
fonte:italiasalute.leonardo.it