domenica

La pillola dei sogni per dimagrire


Sintetizzata da ricercatori italiani una sostanza priva di effetti collaterali

Il sogno di chiunque combatta con i chili di troppo potrebbe presto avverarsi. Ad annunciare la svolta in ambito dietetico, è la scoperta di un gruppo di scienziati italiani guidati dal prof. Uberto Pagotto, endocrinologo presso l'Alma Mater di Bologna.

I ricercatori sono riusciti a sintetizzare un farmaco anti-obesità privo di effetti indesiderati. La sostanza funziona proprio come gli altri farmaci detti anoressizzanti, ritirati dal commercio perché dannosi per l'organismo, ma con la sostanziale differenza di non produrre alcun effetto collaterale.
L'handicap dei farmaci di vecchia generazione stava nell'aumento dei disturbi di origine depressiva, dell'ansia e addirittura della tendenza al suicidio.
I ricercatori, che hanno pubblicato i risultati della loro scoperta sulla prestigiosa rivista Cell Metabolism, hanno spento i recettori dei cannabinoidi CB1 – vale a dire il bersaglio ...
dire il bersaglio dei farmaci anoressizzanti – negli organi periferici come il pancreas, il fegato ecc., lasciandoli però attivi nel cervello. Il risultato è che il dimagrimento si verifica allo stesso modo, ma non comporta i danni all'organismo inevitabili con i vecchi farmaci.
Come spiega il prof. Pagotto, “il risultato segna un punto di svolta. Senza azione sul cervello, si elimina infatti il problema degli effetti collaterali sulla psiche. Si tratta quindi di usare farmaci che non vi penetrino, come quelli recentemente sviluppati e già testati con successo sugli animali. Se si dimostrano validi anche sull'uomo il gioco è fatto”.
Si annuncia quindi un farmaco selettivo che aiuti a dimagrire o comunque sia di ausilio nel caso di patologie associate al peso, come il diabete, senza provocare reazioni nocive per l'organismo.
fonte:http://italiasalute.leonardo.it/news2pag.asp?ID=10358