mercoledì

Salute, l'allarme dai ricercatori: "Le cabine abbronzanti provocano il cancro"


Attenzione alle cabine abbronzanti, perché il rischio di sviluppare un melanoma utilizzandoli è elevatissimo.L'allerta arriva dall'Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC), che ha deciso di inserire le cabine per i raggi ultravioletti nella categoria di rischio 1, definendole «cancerogene per gli esseri umani» (finora tali cabine erano inserite nel gruppo 2, che le classificava come «potenzialmente cancerogene»).Un gruppo di scienziati del IARC, guidato dalla dottoressa Fatiha El Ghissassi, ha stabilito che la radiazione UV emessa da questi dispositivi - si legge nel numero speciale della rivista britannica «The Lancet Oncology»- comporta un rischio elevato di sviluppare la mutazione genetica che provoca il melanoma, un tumore cutaneo particolarmente aggressivo e responsabile del 75 per cento delle morti provocate ogni anno come conseguenza del cancro della pelle. Secondo i ricercatori, contrariamente a quel che si pensa, tutte le radiazioni UV (UVA, UVB o UVC) sono ugualmente pericolose; e il rischio di sviluppare un melanoma aumenta del 75 per cento quando l'utilizzo delle cabine a raggi ultravioletti comincia prima dei 30 anni. Oltre al rischio di melanoma cutaneo, gli esperti del IARC avvertono che l'abbronzamento rapido con questi apparati può provocare tumori oculari.
fonte:http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=370201