venerdì

Come fare la ceretta fai da te con lo zucchero, senza irritazioni

Ha un'azione disinfettante e frena la crescita di batteri che potrebbero causare follicoliti, infezioni della pelle e irritazioni


Tra i tanti metodi più o meno naturali che abbiamo per depilarci, ce n'è unoecologico, economico e semplice, da preparare in casa: ecco come fare laceretta allo zucchero. Questa ceretta a base di zucchero ha azione disinfettante e frena la crescita di batteri che potrebbero causare follicoliti, cioè infezioni della pelle e irritazioni.

Occorrente: 200 g di zucchero, 50 g di succo di limone, 50 g di acqua

Mescolate tutti gli ingredienti in un pentolino, mettete sul fuoco e fate cuocereper circa 20-25 minuti. La ceretta deve diventare di un colore ambrato simile al miele. Attenzione a non bruciarla, altrimenti poi non strapperà. Una volta cotta, toglietela dal fuoco, travasatela in un barattolo di vetro e lasciatela raffreddare prima di utilizzarla. Dovrete ottenere una pasta malleabile che applicherete sulla pelle senza utilizzare strisce: questa ceretta fai da te con lo zucchero, infatti, si stende sulla pelle con le mani o con un bastoncino e si strappa nel senso di crescita del pelo (o contropelo se i vostri peli sono particolarmente resistenti). I residui di cera si risciacquano facilmente con acqua calda e la pelle resterà liscia e morbida. Quando avrete terminato di depilarvi, potrete conservare la cera nel barattolo ben chiuso e riscaldarla a bagnomaria la volta successiva.

Se proprio non riuscite ad ottenere la consistenza giusta della ceretta fai da te con lo zucchero nemmeno dopo varie prove, potete acquistarla già pronta, da applicare con strisce riutilizzabili: il prodotto è ugualmente naturale e ecologico ed efficace allo stesso modo. Con questo tipo di cerettadifficilmente vedrete comparire fastidiosi peli incarniti o sottopelle ma se dovesse succedere, la volta successiva procedete con uno scrub a base di zucchero e limone o zucchero e olio qualche ora prima di depilarvi: bastano due cucchiai di zucchero mescolati a uno o due cucchiai di olio di oliva o girasole oppure al succo di mezzo limone.