venerdì

Come sbiancare i denti – 3 metodi semplici e naturali per rimuovere le macchie



Ci sono numerose ragioni per cui identi si possono macchiare. Tra i più comuni ci sono: la caffeina, il fumo e l’età.
Chi fa uso di sostanze stupefacenti, oltre ai danni già ampiamente noti, di fatto blocca le risposte immunitarie rispetto alle sostanze chimiche responsabili delle macchie.
Anche l’età è un fattore determinante. Quando una persona invecchia, lo smalto naturale dei denti viene negli anni assottigliato e asportato via.
Più lo strato di smalto è sottile e più questo mette in evidenza l’interno del dente, questa parte è denominata: dentina.

La dentina appare nero pallida, così si può solo immaginare come i vostri denti sarà simile una volta che tutti lo smalto è andato tra i denti.
Se pensi che il caffè influisca solo sul tuo sistema cardiovascolare, ti posso dire che non è così.
Gli ultimi studi hanno evidenziato che il nero delle bevande, come il caffè, sono i maggiori resposnsabili dello scolorimento dei denti.
Questo accade perchè i denti gradualmente assorbono il colore naturale del liquido che beviamo.
Se hai l’abitudine di bene costantemente questo genere di bibite (come la coca-cola), potresti con il tempo sviluppare questo genere di brutte imperfezioni.Il primo trattamento per sbiancare i denti in modo semplice e naturale consiste nella pulizia accurata delle cavità, con un buon filo interdentale.
La pulizia fatta su base regolare è importante, perchè oltre che a prevenire la formazione delle carie, permette di sbarazzarzi di tutti i residui di cibo, che spesso si bloccano tra gli spazzi e i crinali tra la lingua e i denti.
La semplice spazzolatura, per quanto detto risulta essere insufficiente. Il mio consiglio è quello di comprare subito, se non già non lo hai fatto, del filo interdentale, considera che costa pochissimo.
Ti sembrerà assurdo, ma l’uso del filo interdentale prima di andare a letto è un ottimo modo per sbiancare i denti in modo naturale, perchè si rimuovono tutti i residue responsabili delle macchie scure.
Il secondo trattamento consiste nell’utilizzo della salvia fresca.
Prendere una foglia e strofinarla sui denti. Il risultato sarà sorprendente, senza richio per i denti e senza spendere in trattamenti dentistici.
Il terzo trattamento consiste nell’usare l’acido malico. Questa sostanza ha una funzione astrigente tanto da rimuovere lo sbiadimento delle superfici.
Unito al bicarbonato di sodio, le fragole si trasformano in in un dentrificio naturale, in grado di eliminare le macchie di caffè, di vino rosso e le bibite scure.
Attenzione però, il bicarbonato un effetto sbiancante ma è anche corrosivo, quindi per non rovinare lo smalto dei denti ripetere la procedura al massimo una volta al mese.
Ovviamente la regola principe è pulire i denti sempre dopo aver mangiato, in questo modo i denti tenderanno a macchiarsi molto meno.
fonte:http://www.natura360.it/mini-guide/come-sbiancare-i-denti-3-metodi-semplici-e-naturali-per-rimuovere-le-macchie/