martedì

Crescita del tumore della prostata: effetti di un cocktail di fitochimici


Blueberry Punch, una bevanda a base di fitochimici, è in grado di ridurre la crescita dei tumori in un modello murino di tumore della prostata, umano, del 25% in 2 settimane.

Blueberry Punch è costituito da una combinazione di concentrati di frutta ( mirtillo, uva rossa, lampone e sambuca ), semi d’uva ed estratti di bucce, estratto di bucce di agrumi, estratto di tè verde, estratti di foglia d’ulivo e polpa di olive, dragoncello e zenzero.

Ricercatori dell’University of Sidney hanno studiato l’effetto della bevanda sia in colture cellulari sia in modelli animali in grado di mimare il tumore della prostata.

Dopo 72 ore di esposizione a concentrazioni incrementali di Blueberry Punch, le cellule tumorali della prostata hanno mostrato una riduzione dose-dipendente delle dimensioni e della vitalità, rispetto alle cellule non trattate.

Dopo aver nutrito i topi con una soluzione 10% di punch, per 2 settimane, le dimensioni dei tumori nei topi si sono ridotte del 25%, rispetto ai topi di controllo.

Poiché il Blueberry Punch è una combinazione di diversi ingredienti, i meccanismi d’azione potrebbero essere molteplici.
Secondo gli Autori, il meccanismo più probabile è l’inibizione dei pathway correlati all’infiammazione e alla ciclina D1. ( Xagena_2007 )

Fonte: American Association for Cancer Research’s Sixth Annual International Conference on Frontiers in Cancer Prevention Research, 2007

Link: Erboristeria.net

Link: MedicinaNews.it